Home » 'E Ricette » Zeppoline fritte con alici o uva passa.

Zeppoline fritte con alici o uva passa.

1
Condividi
Pinterest Google+

Zeppoline fritte con alici o la variante dell’uva passa. In questi di giorni di festa bastano pochi minuti ai fornelli per deliziare il palato dei vostri amici e familiari. Proponiamo ai nostri lettori la ricetta con le alici o con l’uva passa. Ecco la ricetta.

Ingredienti: x6 persone

  • 1 kg di farina
  • 25 gr di lievito di birra
  • 20 gr di sale
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • Acqua q.b.
  • Alici sott’olio q.b. oppure una manciata di uva passa
  • Olio per friggere q.b.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di lievitazione: 1 ora – 2 ore

Tempo di cottura: 10 minuti

Preparazione zeppoline:

Sciogliete in un po’ di acqua calda il lievito con lo zucchero.

S’impasta la farina (a cui andrete ad aggiungere il sale) con acqua tiepida (fate attenzione a questo passaggio perché a seconda della farina che utilizzate – la 0 o la 00, a piacere – ci vorrà meno o più acqua).

Unite il lievito e mescolate per bene.

Ora farcite a piacere con le alici (oppure con l’uva passa), a secondo del vostro gusto personale.

Ovviamente potete farle anche senza farcitura dentro! Se volete provare invece tutte e tre le ricette, potete dividere l’impasto in tre ciotole e farcirle come volete.

Mettete a lievitare l’impasto coperto in un luogo caldo per almeno un’ora (ma fate attenzione perché potrebbe volerci molto più tempo: premete con un dito la pasta e se il buchetto che si sarà formato si ritirerà velocemente, il vostro impasto è lievitato).

Iniziate a far riscalare una pentola con olio bollente e formate tanti pezzetti con le mani o con un cucchiaio che friggerete fino a quando non si saranno dorati.

Scolate su carta da cucina assorbente e andate avanti fino a finire tutto l’impasto.

Se ti è piaciuta questa ricetta delle zeppoline fritte e sei alla ricerca di altre gustose clicca qui

Contenuti precedenti

Sagra della polenta con la salsiccia a Villa di Briano

Prossimi contenuti

Pizza Gallery a Nola ' tronchetto' e ' bacio ' omaggiano il palato prelibato

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.