Home » Pariammo » A Sirignano si festeggia l’ottava edizione di Natale Piccirill

A Sirignano si festeggia l’ottava edizione di Natale Piccirill

0
Condividi
Pinterest Google+

Due giorni dedicati ai piatti della tradizione e ai prodotti tipici locali. A Sirignano va in scena l’evento Natale Piccirill

Sabato 26 novembre e domenica 27 novembre, a Sirignano in provincia di Avellino, andrà in scena l’evento: “Natale Piccirill”.

Due giorni dedicati ai piatti della tradizione, ai prodotti tipici locali, ai mercatini natalizi, ma anche ai canti e ai balli popolari.

La manifestazione giunge alla sua ottava edizione, organizzata dalla Pro Loco Sant’Andrea di Sirignano.

Natale Piccirill avrà come location il centro storico irpino, il quale ospiterà per le giornate di sabato e domenica l’evento, animandosi già a partire dalle 19 di sabato.

Mentre domenica sera le famiglie si raduneranno per una cena tradizionale a base di pesce e verdure, come se fosse il tipico cenone natalizio del 24 dicembre. Da qui infatti prende il nome Natale Piccirill, cioè il Piccolo Natale.

LA CENA

Sarà a base di pesce, ovvero saranno serviti: anguilla, capitone e baccalà; essi saranno accompagnati da verdure come i broccoli e le scarole.

PAGINA PROLOCO 

COME ARRIVARE

Raggiungere l’autostrada A16/E842 Napoli-Canosa/Canosa-Bari e uscire a Baiano. Immettersi su strada statale 7bis via Appia (SS7bis) per prendere strada provinciale 124  – SP124, fino ad arrivare alla destinazione di Sirignano.

Prendere la strada statale 162 (SS162 – Asse Mediano) in direzione di Pomigliano D’Arco e uscire a Nola. Proseguire su strada statale 7 bis (Villa Literno-Nola), seguendo l’indicazione per il Vulcano Buono e mantenersi sempre su Nola. Immettersi sull’autostrada A16/E842 Napoli-Canos/Canosa-Bari e uscire a Baiano. Raggiungere strada provinciale 124 [(Baiano-Sirignano) – SP124], fino ad arrivare alla destinazione.

Contenuti precedenti

Zeppole di pasta cresciuta. La ricetta originale napoletana

Prossimi contenuti

Crostata senza glutine con mele e fichi secchi

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.