Home » 'E Ricette » Dolci » Sfogliacampanella, funghi e castagne per le nuove versioni autunnali

Sfogliacampanella, funghi e castagne per le nuove versioni autunnali

5
Condividi
Pinterest Google+

SfogliateLab Tentazioni partenopee non smette di stupire gli appassionati del gusto. La Sfogliacampanella “si veste” d’autunno ed ospita nella sua cupola delle bontà, un ripieno di castagne e funghi.

Vincenzo Ferrieri, magnate della sfogliatella napoletana, dopo il gusto croccantino, caffè, panettone, pistacchio, arancia, cioccolato bianco, bacio, limone, pesca, frutti di bosco, cocco e fragola, inventa il gusto castagna e kinder bueno per la campanella dolce, lanciando in concomitaza i gusti rustici al risotto ai porcini o salsiccia e funghi.

In un involucro croccante, la cremosità del risotto ai porcini mantecato delicatamente sul fuoco, si scioglie letteralmente in bocca, cedendo il passo alla più ruspante versione della salsiccia e funghi che dona sapori di casa.

Il marron glace è la “chicca” dolce dei laboratori Ferrieri. La polpa della castagna lascia un retrogusto inconfondibile, immettendoci con odori e sapori, nella tiepida atmosfera autunnale che chiede calore.

Pronto ad approdare a Milano, con le sue nuove prelibatezze, Ferrieri ha già conquistato i palati di Cusano Mutri, Napoli e Roccamonfina. Mr Sfogliatella ribadisce: “Tutelando i dolci napoletani tuteliamo i diritti e la storia delle potenzialità gastronomiche e, più in generale, artigianali del popolo napoletano“.

La Sfogliacampanella non conosce rivali: in versione dolce o rustica è un brevetto inimitabile che coniuga ricercatezza e leggerezza al contempo.

 

Contenuti precedenti

Sagra del fagiolo a Marigliano, tre giorni a base di cibo e musica

Prossimi contenuti

Per gli appassionati della birra arriva l'OktoberFest. Il Gastronomo presenta OktoberPizz

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *