Home » Siente a me » Notizie di cronaca » Apre a Napoli il primo ristorante solidale per i più bisognosi

Apre a Napoli il primo ristorante solidale per i più bisognosi

0
Condividi
Pinterest Google+

Ristorante solidale: un’iniziativa benefica nata per sensibilizzare i cittadini sul tema della riduzione degli sprechi alimentari in Italia. Ristorante solidale finalmente è una realtà anche nella città di Napoli. In collaborazione con l’Assessorato al Welfare – Comune di NapoliJUST EAT Italia e Caritas Diocesana napoletana tutte le eccedenze dei ristoratori che hanno aderito all’iniziativa verranno devoluti, senza scopo di lucro, ai meno fortunati della nostra città.

Ristorante solidale arriva a Napoli con il Patrocinio del Comune e la collaborazione con JustEAT che si occuperà del delivery food.

L’iniziativa, lanciata a Milano nel 2017 da Just Eat, l’app leader per ordinare online pranzo e cena a domicilio in tutta Italia e nel mondo, continua il suo il percorso di sensibilizzazione sul tema dello spreco alimentare e dell’importanza delle donazioni di cibo a chi ne ha più bisogno. Ad oggi sono stati serviti circa 5000 pasti in tutta Italia. 

”Una grande opportunità di solidarietà di consapevolezza alla lotta dello spreco alimentare, raggiungendo le persone più bisogne anche attraverso le nuove tecnologie.”, afferma Roberta Gaeta, l’assessore alle politiche solidali del Comune di Napoli.

L’iniziativa, presentata in Piazza Municipio, nella sede di Palazzo San Giacomo durante la conferenza stampa istituzionale che ha aperto ufficialmente l’edizione napoletana di Ristorante Solidale vedrà la consegna dei primi pasti a partire da Giovedì 27 Giugno fino al 2 Luglio per poi proseguire attraverso l’individuazione delle nuove sedi caritas che saranno individuate sul territorio della città di Napoli.

Arriva a Napoli l'iniziativa ristorante solidale che coinvolge anche il ristorante giapponese di Napoli 'Osushi
Consegna solidale svolta presso il punto vendita ”take away experience” del ristorante ‘Osushi di Via Cilea.

Ognuno, tra i ristoratori aderenti all’iniziativa, metterà a disposizione porzioni di cibo come panini, carne, hamburger, riso verdure, pane etc, in base alle proprie eccedenze. Prodotti in scadenza o disponibilità del giorno, verranno ritirati dai rider di Pony U (Azienda innovativa operante nel settore della logistica urbana) e consegnati, pronti da consumare direttamente ai volontari delle mense.

Quali sono i ristoratori napoletani aderenti al ristorante solidale di Napoli?

Il progetto si sta ampliando con l’integrazione di attività che coinvolgono anche i clienti di Just Eat. Tra questi, “Piatto sospeso”, la prima campagna digitale per raccogliere i piatti da destinare a chi avrà più bisogno. Le consegne delle ”porzioni solidali” saranno effettuate in luoghi indicati da Caritas diocesana Napoli la quale prevede, a breve, l’individuazione di nuove ed ulteriori location per implementare, ulteriormente, la mole dei pasti solidali che verranno devoluti a tutti i più bisognosi.

Contenuti precedenti

Le Pokè bowl arrivano a Napoli con il format di IamPOKÈ!

Prossimi contenuti

Pasticceria De Michele, la riscoperta della vera tradizione dolciaria

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.