Home » Recensioni » Pizzeria La Loggetta, a Caserta la pizza più leggera che ci sia

Pizzeria La Loggetta, a Caserta la pizza più leggera che ci sia

0
Condividi
Pinterest Google+

Scopriamo la pizzeria ”La Loggetta”, la più antica pizzeria del Casertano

E’ la più antica e rinomata pizzeria di Caserta. La Loggetta, da 21 anni offre ai suoi clienti la vera pizza napoletana, realizzata solo con ingredienti genuini, personalmente scelti dai titolari Gennaro e Giuseppe Vitiello.

La sede storica di via Colombo, negli ultimi anni si è aperta anche alla sperimentazione degli impasti della real pizza. Grazie all’attenzione per la sana cucina di Giuseppe Vitiello, erede della famiglia di pizzaioli più famosi del casertano, negli impasti alternativi compaiono curcuma,  caffè, cacao, farina semintegrale, multicereali e paprika. La vera novità? La pizza ad aria, leggerissima, nonostante l’aspetto all’apparenza non lo dimostri. Al taglio il cornicione rivela cerchi concentrici al suo interno, segno di una sana lievitazione che non influirà sulla digeribilità dell’alimento, creando i classici gonfiori da lievito.

Vincitore del neocampionato europeo ‘Pala d’oro’, Giuseppe Vitiello ha conquistato in gara il primo posto per la sezione “pizza napoletana”, realizzata nel tempo record di 90/90. La velocità di impasto è una delle caratteristiche peculiari de ‘La Loggetta’ di via Colombo e di Piazza Mercato. Per degustare una buona pizza in loco, non occorre aspettare interminabili file: in breve tempo, occhi e palato saranno degnamente soddisfatti!

Nel 2010 Giuseppe conquista medaglia e trofeo al campionato italiano ‘Giropizza’. Da allora ogni giovedì sera, nelle sede storica di Via Colombo, Vitiello tiene su richiesta, l’iniziativa del ‘Giro pizza’, proponendo a chi intende parteciparvi, una gara random in velocità di degustazione di un metro di pizza, con tanto di premi assortiti.

Maestro pizzaiolo ispirato dalla passione di papà Gennaro, fondatore del marchio ‘La Loggetta’, dall’età di dieci anni, Giuseppe impasta per il piacere di creare il prodotto che in tutto il mondo è considerato alimento, simbolo e rito del made in Naples.

LE SPECIALITA’

pizzeria-la-loggetta-caserta5

Pizza la Loggetta (richiama la forma di una loggia casalinga. I bordi sono ripieni, mentre il centro, lasciato libero, è rivestito da ingredienti freschi che esaltano il sapore della pizza).

Pizza ad aria (il cornicione rivela cerchi concentrici al suo interno, segno di una sana lievitazione che non influirà sulla digeribilità dell’alimento).

Sei diversi tipi di Pizza Margherita

PERCHE’ SCEGLIERE QUESTA PIZZERIA

Ingredienti di prima qualità

Pizza ad aria, da provare

Locale semplice e prezzi nella media

ORARI DI APERTURA

Sabato e Domenica dalle 18.30 alle 01.00

Dal Martedì al Venerdì dalle 12.30 – 15.00

e dalle 18.30 – 01.00

INFORMAZIONI E CONTATTI

Via Cristoforo Colombo 58, 81100, Caserta, Italia

Tel. +39 0823355858

PAGINA FACEBOOK FAN

 

Pizzeria la Loggetta Caserta: l’intervista di Cibiamonapoli.it

Giuseppe Vitiello, quando è avvenuto il primo approccio con questo mestiere, divenuto in realtà la tua passione?

L’approccio alla pizza è nato all’età di 10 anni. Appena mio padre ha avviato la sua attività di ristorazione, subito mi sono appassionato a questo mestiere. Crescendo poi ho scelto di studiare come si realizza una buona pizza non solo in termini di gusto, ma puntando ad osservare l’equilibrio chimico degli ingredienti usati, affinchè non nuociano alla salute di chi mangia. All’età di 19 anni ho scelto poi di seguire concretamente l’attività paterna, impastando tutti i giorni con amore.

Quanto conta lo studio per potersi perfezionare anche nell’arte della ristorazione?

Lo studio oggi è tutto. Non basta credere che la pizza nasca semplicemente dall’impasto di acqua e farina; occorre conoscere le tecniche di lavorazione, selezionare le farine (non tutte fanno bene), e scegliere ingredienti sani. La parola d’ordine è ricercare ed informarsi. Le tecniche dell’impasto si acquisiscono, per questo i meeting a tema devono essere frequentati da tutti i pizzaioli.

La Loggetta ha varato i 21 anni di attività. Il segreto del successo della prima e seconda generazione della famiglia Vitiello?

Papà Gennaro ha seguito sempre tre concetti: qualità del prodotto, passione e sacrificio. Ciò che ho portato io invece è l’innovazione nel concepire l’impasto della pizza. Sicuramente passeremo dal tradizionale alle pizze alternative, senza glutine, puntando sul biologico. Oggi giorno è molto importante la salute delle persone. Punteremo a questo!

specialità-pizzeria-la-loggettaLa Loggetta ha fatto della pizza un’occasione di incontro, ma anche di cultura. Organizzate nel casertano manifestazioni con degustazioni e musica, creando grandi eventi di socializzazione intorno all’arte della pizza. Da cosa nasce questa passione?

Mio padre ha studiato al conservatorio musica. Noi grazie al suo lavoro e alla sua passione mai abbandonata, abbiamo deciso di creare questi eventi senza scopo di lucro, per dare qualcosa alla città che a sua volta ci ha dato tantissimo in termini di gradimento e consenso. Musica e pizza sono un grande accoppiamento: entrambi ci distinguono nel mondo, diffondendo il marchio made in Naples.

La direzione in cui vorresti proiettare La Loggetta da qui a dieci anni?

Mi piacerebbe creare un locale che rispecchi i nostri prodotti campani. Vorrei elevare il livello della pizza da tradizionale a gourmet, esaltando l’elaborazione degli ingredienti da usare, analizzati da un punto di vista dell’equilibrio chimico. La combinazione dei cibi crea un fermento alchemico che influisce sulla salute. Non conta quello che metti sulla pizza, ma come lo vai a mescolare insieme. Le fasi più importanti dell’impasto sono per me la maturazione e la lievitazione, processi che devono combaciare sempre. La maturazione va crescendo nelle ore di riposo in base alla forza intrinseca della farina.

 

 

 

 

Contenuti precedenti

A Sant' Antonio Abate, in scena la sesta edizione di “Divin Castagne”

Prossimi contenuti

L'Asprinio, mai gustato tanta freschezza in un vino!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.