Home»Pariammo»Eventi»Pizza Expo 2017, a Caserta Street Food con tanta buona musica

Pizza Expo 2017, a Caserta Street Food con tanta buona musica

1
Condividi
Pinterest Google+

E’ una manifestazione che si rinnova e coinvolge molti artisti del panorama musicale e comico italiano. L’edizione Pizza Expo 2017, coniuga a Caserta buon gusto, novità gastronomiche e grande intrattenimento.

Nei giardini del Parco di Maria Carolina adiacenti alla Reggia Vanvitelliana, dal 12 al 23 luglio salgono sul palco nomi illustri dello spettacolo nostrano e non solo. Dopo Enzo Avitabile e Sal da Vinci che hanno animato le prime due serate della kermesse del palato, si esibiranno Simone Schettino e Andrea Sannino, il gruppo Caserta rock fest, Jay Santos, Jerry Calà, Foja, Maldestro, Gnut, Tommaso Primo, Rocco Hunt, Michele Zarrillo, Biagio Izzo, Katia Aveiro, Gianluca Manzieri. La serata conclusiva della manifestazione inserita nel programma ‘Eventi d’Estate’ patrocinato dal Comune di Caserta, ospiterà perfino una tappa del concorso di Miss Italia.

COSA MANGIARE

Tra stand che esalano profumi invitanti, la pizza con i suoi 18 artigiani concorrenti al secondo Trofeo Reggia per la premiazione del miglior impasto, la fa da padrona. Gli amanti dei prodotti artigianali made in Naples potranno provare prelibatezze dolciarie, bevande e snak da Street food. Trionfano sfogliate e taralli per tutti i gusti, con “cuoppo” di pesce, baccalà e fritto misto!

La pizza diventa un ottimo mezzo per promuovere l’arte e così Enzo Avitabile che ha inaugurato la manifestazione commenta: “Quando ami la pizza non ne esiste una preferita. La pizza segue una sorta di umore: c’è un momento per la margherita, un momento per la marinara, un momento per la cigoli e ricotta…A me piacciono tutte quelle con “tracce originali” quali pomodoro, pasta, acciughe e mozzarella”.

 

Contenuti precedenti

"In vico veritas" a Palma Campania l'evento da non perdere

Prossimi contenuti

L'ultima cena dei Gladiatori, al Caupona Restaurant è di scena la storia

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *