Home » 'E Ricette » Paccheri con ragù di baccalà. La ricetta tutta napoletana

Paccheri con ragù di baccalà. La ricetta tutta napoletana

6
Condividi
Pinterest Google+

I paccheri con ragù di baccalà sono un piatto semplice che esprime tutta la sua napoletanità, il sugo porta con se tutti i sapori della cucina mediterranea e si sposa bene con questo tipo di pasta.

Il baccalà è molto versatile e adatto per la preparazione di tante pietanze e si può spaziare dai primi ai secondi ,dagli antipasti ai finger food basta solo avere fantasia e deve piacere questo tipo di pesce molto saporito, usato tutto l’anno ma nel periodo invernale si trova più facilmente perchè è legato anche alla tradizione natalizia infatti la vigilia di Natale a tavola non manca mai il baccalà fritto.

I paccheri con ragù di baccalà sono adatti per una cena in famiglia o con gli amici ma si può benissimo inserire in un menù a base di pesce per occasioni più importanti.

PACCHERI CON RAGU´ DI BACCALA´

INGREDIENTI:

° 400 g PACCHERI
° 500 g BACCALA´ DISSALATO
° AGLIO e CIPOLLA qb
° 500 g PASSATA  di POMODORO
° 5-6 POMODORINI
° PREZZEMOLO
° PEPERONCINO
° OLIO

PROCEDIMENTO:

La prima cosa da fare è mettere a bagno il baccalà per due giorni avendo l’accortezza di cambiare spesso l’acqua per far scaricare velocemente l’eccesso di sale, se non si ha tempo di fare questo passaggio e si vuole preparare questo piatto basta andare in pescheria e prendere i filetti di baccalà già dissalati.

1) In una pentola mettere il baccalà coprire con acqua fredda e lessare per 10 minuti.

2) In una padella a bordi alti  abbastanza capiente da poter mantecare anche la pasta, mettere due cucchiai di olio evo con mezza cipolla e un aglio piccolo tritati finemente il peperoncino e far imbiondire dolcemente, aggiungere la passata di pomodoro ed i pomodorini spezzettati e lasciare cuocere.

3) Sfaldare il baccalà lessato precedentemente,aggiungere al sugo e lasciare insaporire,aggiustare di sale se c’è bisogno.

4) Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata,scolare la pasta al dente, conservando un po’di acqua della pasta versare nella padella e mantecare cospargere di prezzemolo tritato e servire.

Se ti è piaciuta questa ricetta realizzata da Teresa puoi ricercarne altre cliccando qui

Contenuti precedenti

Morsi e Rimorsi: dopo Caserta, nuova apertura ad Aversa

Prossimi contenuti

St. Justin, l'evento culinario a Mondragone

1 Comment

  1. Pino
    14 agosto 2018 at 8:37 — Rispondi

    Veramente buoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.