Home » 'E Ricette » Dolci » Torta della nonna con crema e pinoli

Torta della nonna con crema e pinoli

0
Condividi
Pinterest Google+

La torta della nonna. Ecco la ricetta per prepararla con gli ingredienti campani

E’ una torta relativamente semplice, la cui bontà dipende essenzialmente dalla qualità delle sue tre componenti: la pasta frolla in primis, friabile ma quasi scioglievole, leggermente profumata di limone; poi c’è la crema, ricca e vellutata, anch’essa con sentore di limone, possibilmente di Costiera, nonché di vaniglia, quella vera in bacche; infine i pinoli, quelli buoni, che danno un tocco balsamico leggermente aspro e resinoso, che ben si sposa con la delicatezza della crema. Insomma, questa torta vive di aromi e profumi.

 

Ingredienti (per una tortiera da 28 cm):

Per la pasta frolla:

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di fecola
  • 110 g di zucchero
  • 110 g di burro
  • 2 tuorli
  • scorza grattugiata di 1 limone piccolo non trattato
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
 
Per la Crema pasticcera:
  • 250 ml di panna fresca
  • 350 ml di latte fresco intero
  • 6 tuorli
  • 180 g di zucchero semolato
  • scorza di 1/2 limone non grattugiata (possibilmente di Costiera e non trattato)
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 40 g di farina
 
Per la finitura:
  • 120 g di pinoli
  • Q.b. di zucchero a velo
  • Fiorellini freschi a piacere (io fiori di rosmarino, tarassaco, pratoline)
  • 1 germoglietto di menta o melissa (facoltativo)

 

Procedimento torta della nonna:

Cominciare dalla pasta frolla: mettere in planetaria la farina e la fecola insieme alla scorza di limone e al burro a pezzetti, anche freddo di frigo. Montare la frusta a foglia e miscelare il tutto a media velocità, fino ad ottenere uno sfarinato fine, tipo sabbia bagnata (questo operazione è detta, per l’appunto, sabbiatura).

Ora aggiungere in planetaria anche lo zucchero, il lievito e il sale e far girare ancora per il tempo necessario a miscelare il tutto.

Inserire i tuorli e riattivare la planetaria. Appena l’impasto si è formato prelevarlo e passarlo sul tagliere.

In alternativa si può fare benissimo l’impasto a mano, pizzicando con le dita la farina e il burro freddo a pezzetti per formare lo sfarinato, poi fare la fontana sul tagliere, inserirvi al centro il resto degli ingredienti, tuorli, zucchero ecc., e impastare il meno possibile per compattare il tutto.

Per continuare la ricetta della torta della nonna clicca qui

Contenuti precedenti

Rocchetta Wine Fest. L'arte culinaria nel borgo antico

Prossimi contenuti

Le sagre in Campania: weekend 26-27 novembre 2016

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *