Home » 'E Ricette » Dolci » Il vero migliaccio napoletano. Ecco la ricetta originale

Il vero migliaccio napoletano. Ecco la ricetta originale

8
Condividi
Pinterest Google+

Ci avviciniamo al Carnevale, noi di Cibiamonapoli vi proponiamo la ricetta del migliaccio dolce.

Il migliaccio è facile da fare, ha pochi ingredienti e piace a tutti. Oltre al migliaccio dolce esiste anche la versione salata  e sono entrambi tipici nel periodo carnevalesco.

Il nome ha origini antiche legate alla farina di miglio che veniva usata per la preparazione di questo dolce. La sua consistenza morbida ed il suo profumo ricordano molto il ripieno della sfogliatella frolla tanto che per molti è considerata la variante povera.

Dose per: 1 stampo da 24 cm

Tempo di cottura : 50 minuti circa

Difficoltà : Facile

INGREDIENTI:

° ½ l. LATTE

° ½ l. ACQUA

° 250 g SEMOLINO

° 300 g RICOTTA VACCINA

° 200 g ZUCCHERO

° 4 UOVA

° 25 g BURRO

° BUCCIA di ARANCIA e LIMONE grattugiate

° VANIGLIA bacca

° 4-5 gocce di CANNELLA estratto o polvere q.b

PROCEDIMENTO:

1) Versare il latte e l’acqua  in una pentola e qualche buccia di arancia, prima che arrivi a bollire unire il burro, far sciogliere e versare il semolino a pioggia lentamente mescolando per non creare grumi.

2) Cuocere per circa 6-8 minuti mescolando con un cucchiaio di legno fino a quando il composto si è addensato e si stacca dalle pareti della pentola.

3) In una ciotola mescolare lo zucchero con la ricotta setacciata fino a renderla liscia e cremosa, aggiungere poi uno alla volta le uova.

migliaccio, la preparazione

4) Far intiepidire la polenta di semolino rigirandola di tanto in tanto ed aggiungerci  un po’ alla volta il composto di uova e ricotta  amalgamando bene.

5) Unire la buccia di arancia e limone grattugiata, i semini di vaniglia, l’estratto di cannella e mescolare.

migliaccio

6) Versare l’impasto in una tortiera del diametro di 24 cm foderata di carta forno e livellare la superficie con una spatola leggermente bagnata.

7) Cuocere in forno preriscaldato a 180°per 50 minuti circa  controllando sempre la cottura in base al proprio forno. Il dolce sarà pronto quando la superficie diventerà bella dorata ma non bruciata.

il migliaccio come prepararlo

8) Servire freddo spolverato di zucchero al velo.

Trattandosi di una ricetta della tradizione ne esistono diverse varianti arricchite con spezie varie, liquori, cioccolato e spesso tramandate dalle famiglie di generazione in generazione. Clicca qui per le altre ricette.

Contenuti precedenti

Il nuovo trend in cucina: gelato e «macarons» al latte di bufala

Prossimi contenuti

Sfilata del Carnevale Princeps Irpino a Castelvetere

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.