Home » Pariammo » Mani e Vulcani, la pizzeria Trianon e Napoli sotterranea accompagnano i buyers per la città

Mani e Vulcani, la pizzeria Trianon e Napoli sotterranea accompagnano i buyers per la città

0
Condividi
Pinterest Google+

Nel giorno in cui si è conclusa a Napoli la ventunesima edizione della BMT, una piacevole sorpresa è stata riservata ai buyers che hanno soggiornato a Napoli dal 24 al 26 marzo. E’ in questo week-end, infatti che si è svolta presso la  Mostra d’Oltremare la Borsa Mediterranea del Turismo, che si conferma leader tra le fiere di settore in tutto il mondo; Napoli , infatti, è sempre più richiesta nel panorama turistico e di chi sceglie l’Italia come meta dei propri viaggi.

Un insolito trio formato da Mani e Vulcani, Pizzeria Trianon da Ciro e Napoli Sotterranea di San’Anna di Palazzo quest’anno ha avuto il piacere di accompagnare alla scoperta della città alcuni buyers presenti in città. Oltre 100 tour operators internazionali, infatti, hanno incontrato in fiera gli operatori dell’offerta italiana.

Le guide di Mani e Vulcani hanno accompagnato gli ospiti lungo il suggestivo percorso della Fabula Vergiliana, dedicata a Virgilio Mago, in collaborazione con Napoli Sotterranea di Sant’Anna di Palazzo. Dopo questo viaggio tutti a pranzo nella storica Pizzeria Trianon da Ciro, sulle tracce del  nuovo percorso gastronomico – culturale Passione e Compassione, dedicato alla devozione napoletana per San Gennaro e la Pizza. Davanti a una gustosa “ruota di carretto” si sono ricordati tanti aneddoti su San Gennaro e sul piatto napoletano piu’ famoso del mondo tra i commenti entusiasti dei partecipanti, per poi darsi appuntamento al prossimo anno nella città di Partenope.

 

Contenuti precedenti

Don Alfonso 1890, primo ristorante italiano e quinto al mondo nelle preferenze della clientela

Prossimi contenuti

Ultimo appuntamento con le serate live al Ravigan

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.