Home » 'E Ricette » Sfogliatella frolla napoletana, il segreto dei quartieri di Napoli

Sfogliatella frolla napoletana, il segreto dei quartieri di Napoli

11
Condividi
Pinterest Google+

La sfogliatella, un dolce dal profumo inebriante. Ecco la ricetta per i lettori di cibiamonapoli

La frolla napoletana è un dolce profumatissimo fatto con una pasta frolla friabile che racchiude un ripieno di ricotta, semola e canditi aromatizzato con cannella e vaniglia, il suo aroma e sapore è inconfondibile.

La frolla napoletana, la sfogliatella riccia ed il babà sono i dolci più diffusi in Campania.

Adesso passiamo alla ricetta dei “quartieri” di Napoli, tramandata dalle nostre nonne, con questa dose si ottengono circa 30 frolle. La ricetta prevede vari passaggi ma con un po’ di pazienza si può fare!

INGREDIENTI:dose per 30 frolle

PER LA PASTA FROLLA:

° 400 g FARINA
° 150 g BURRO (o STRUTTO)
° 100 g ZUCCHERO
° 1 UOVO
° VANIGLIA
° LIMONE GRATTUGIATO
° ½ BUSTINA LIEVITO PER DOLCI

PER IL RIPIENO 1° PARTE

° 100 g SEMOLA
° 4 dl. LATTE
° 50 g ZUCCHERO
° 50 g BURRO
° SALE
° LIMONE GRATTUGIATO
° 1 UOVO INTERO + 1 TUORLO

PER IL RIPIENO 2° PARTE

° 250 g RICOTTA (vaccina o di pecora a proprio gusto)
° 150 g ZUCCHERO
° VANIGLIA
° 5-6 GOCCE ESTRATTO DI CANNELLA(oppure in polvere qb)
° 150 g ARANCIA CANDITA
° LIMONE GRATTUGIATO

PER DECORARE :

° ZUCCHERO AL VELO

PROCEDIMENTO:

1) Preparare la pasta frolla lavorando velocemente tutti gli ingredienti finchè non diventa un composto omogeneo, avvolgere con pellicola per alimenti e lasciare riposare in frigo.

2) Mettere il latte sul fuoco con un pizzico di sale, appena raggiunge il bollore unire la semola a pioggia, poco alla volta girando continuamente per non far formare i grumi e lasciar cuocere per 3-4 minuti a fiamma bassa, togliere dal fuoco far intiepidire ed aggiungere lo zucchero,il burro, il limone grattugiato.

3) Lasciare raffreddare e poi aggiungere l’uovo intero ed il tuorlo.

frolla

4) In una ciotola amalgamare la ricotta con lo zucchero, unire la vaniglia, il limone grattugiato, l’estratto di cannella, (oppure la cannella in polvere), l’arancia candita tagliata a cubetti piccoli ed in ultimo la semola preparata in precedenza amalgamando bene i due ripieni.

5) Stendere la pasta frolla adagiare al centro un cucchiaio abbondante di ripieno ripiegare la pasta sigillare bene i bordi e con un coppa pasta formare un “raviolone”.

frolla

6) Ripiegare gli angoli al di sotto del dolce cercando il più possibile di dare una forma a palla.

7) Adagiare su una teglia ricoperta con carta forno e spennellare i dolci con un tuorlo d’uovo diluito con un cucchiaio di latte.

8) Cuocere in forno preriscaldato a 180°per mezz’ora.

frolla

9) Una volta cotte spolverizzare con zucchero al velo e servire.

Se ti è piaciuta la ricetta di Teresa e cerchi altre ricette gustose clicca qui

Contenuti precedenti

A Battipaglia in scena l’evento: “Cenone di Capodanno 2017”

Prossimi contenuti

A Capodanno sparati stu’ track! Il buccacciello napoletano contro i botti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.