Home » 'E Ricette » Primi Piatti » Spaghetti alla chitarra con fagiolini. La ricetta

Spaghetti alla chitarra con fagiolini. La ricetta

3
Condividi
Pinterest Google+

Questa ricetta è nata dieci anni fa, per utilizzare l’abbondanza di Fagiolini prodotti dall’orto di mio suocero. Poi ho sempre continuato a farla perché è gustosa e saporita ed è un piatto che, a casa nostra, ha assunto una propria identità.

Oggi l’orto è portato avanti da mio marito, che fa tutt’altro mestiere, ma devo dire che come apprendista ortolano se la sta cavando benissimo, nonostante la sua poca esperienza e anche il poco tempo. Però entusiasmo e voglia di imparare non gli mancano e tutto ciò sta portando i suoi frutti.

Da quando ne ha raccolto l’eredità, la verdura fresca, un po’ di tutti i tipi e, soprattutto biologica vera, non ci è mai mancata, e di questo lo ringrazio tanto! A me non resta che cucinarla con altrettanta gioia ed entusiasmo.

Spaghetti alla Chitarra con Fagiolini

Ingredienti (per 4 persone):

  • 350 g. di Spaghetti alla Chitarra
  • 300 g. di Fagiolini
  • 250 g. di pomodorini datterini o ciliegini (o poca passata di pomodoro)
  • 1 fetta alta di pancetta affumicata
  • 4 mezzi pomodori secchi
  • 1 peperoncino fresco
  • 1 o 2 spicchi di aglio
  • 1 spruzzo di vino bianco
  • 1 puntina di zucchero
  • Q.b. di olio extra vergine
  • Q.b. di basilico (io quello greco con le foglie piccoline)
  • Sale
  • Q.b. di parmigiano o pecorino o ricotta salata grattugiati
 
Procedimento:
  •  In una padella mettere due giri di olio e farlo insaporire, a fuoco dolce, con l’aglio e il peperoncino privato dei semi e tagliato a filettini.
  • Intanto lavare e tritare i pomodori secchi, cubettare la pancetta affumicata e lavare, spuntare e tagliare i fagiolini in tre pezzi. Trasferire tutto nella padella e far insaporire 1 o 2′, poi sfumare con uno spruzzo di vino bianco e far evaporare.
  • Aggiungere un dito di acqua per completare la cottura, salare e aggiungere lo zucchero. Incoperchiare.
  • Verso fine cottura, quando i fagiolini si saranno quasi completamente inteneriti, inserire anche i pomodorini tagliati in quarti (in mancanza si può usare poca passata di pomodoro) e farli ammorbidire.
  • Quando l’acqua si sarà ridotta e si sarà formata una salsina di fondo spegnere il fuoco e tenere in caldo.
  • Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli e versarli dentro la padella con i fagiolini, cospargere con le foglioline di basilico greco (o in mancanza con quello normale tagliato a listelle)
  • Far saltare per mantecare bene il tutto, impiattare e spolverare a piacere con il formaggio scelto.

CONTINUA A LEGGERE

Contenuti precedenti

La tribute band dei Negramaro alla serata live del RistoPub Ravigan

Prossimi contenuti

Piperita, il ristorante-pizzeria giusto per vegetariani e amanti dei sapori della buona terra

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.