Home » Bevimmo » Wine Fitness, la palestra del vino degli enodegustatori campani

Wine Fitness, la palestra del vino degli enodegustatori campani

0
Condividi
Pinterest Google+

WINE FITNESS, LA PALESTRA DEL VINO DEGLI “ENODEGUSTATORI CAMPANI”

C’è chi si iscrive in palestra per allenare i propri muscoli e chi, invece, (furbo lui o lei) si iscrive all’associazione culturale “Enodegustatori Campani” per allenare i propri sensi.

Quest’associazione senza scopi di lucro è impegnata, infatti, nel diffondere la cultura del vino.

L’associazione “Enodegustatori Campani” si propone di informare e formare i propri soci sulle caratteristiche dei vini italiani e di altri paesi, sulle tecniche utilizzate per la loro produzione, servizio, degustazione ed abbinamento con il cibo.

Allenare i propri sensi? Oggi è possibile con Wine Fitness!

Una simpatica iniziativa ideata da quest’associazione si chiama “Wine Fitness” e, attraverso una serie di incontri monotematici (ciascuno dei quali prevede l’assaggio di più bottiglie), ha come obiettivo l’approfondimento di differenti vini, vitigni e zone vitivinicole.

In ogni incontro Sommelier Maestri Enodegustatori avranno cura di esporre gli argomenti nel modo più chiaro ed esauriente possibile, anche con l’ausilio di slides, schemi, cartine, testi e altro materiale informativo che riterranno più opportuno, al fine di trasmettere ai partecipanti una visione globale di quanto trattato.

Ogni incontro sarà, dunque, per i partecipanti un’occasione per fare, finalmente, un focus dettagliato e formativo su argomenti trattati spesso in modo casuale o superficiale.

Inaugurata Giovedì 19 Gennaio, “Wine Fitness” ha voluto omaggiare nel suo primo appuntamento, tenutosi a Pozzuoli presso il ristorante pizzeria “La Frasca”, quella che è da alcuni considerata come la denominazione d’origine più antica del mondo.

I protagonisti dell’inaugurazione del ”Wine Fitness”

Protagoniste della serata sono state, infatti, ben sei differenti bottiglie di Falerno del Massico, il cui assaggio ha permesso di raccontare la storia e la filosofia produttiva di alcune tra le principali aziende di questo territorio.

Particolare interesse ha riscosso la degustazione di una bottiglia di oltre 25 anni di età si trattava di un Falerno del Massico 1989 di Villa Matilde che, con i suoi peculiari sentori e la sua piacevolezza gustativa, ha dato prova di come questo vino sia capace di resistere alle ingiurie del tempo e di lasciarsi plasmare dall’ossigeno anziché ossidare.

Un’esperienza sensoriale davvero unica per chi ha avuto la fortuna di partecipare!

Aperta sia a semplici appassionati che a professionisti del settore, “Wine Fitness” è la palestra del vino degli “Enodegustatori Campani”.

Poter partecipare è semplice, basta iscriversi all’associazione culturale “Enodegustatori Campani” e restare aggiornati sui prossimi appuntamenti, seguendo il sito web (www.enodegustatoricampani.it) o la pagina facebook.

Buon vino e buon allenamento!

Contenuti precedenti

Fiera dell’antiquariato con degustazioni a San Lorenzello

Prossimi contenuti

Ricetta dei pomodori confit, semplice e gustosa!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *