Home » Bevimmo » “Festa delle donne del vino”, 12 regioni e 70 eventi in giro per l’Italia

“Festa delle donne del vino”, 12 regioni e 70 eventi in giro per l’Italia

0
Condividi
Pinterest Google+

Un nuovo modo per festeggiare la festa delle donne da vino tra vini e degustazioni in giro per lo stivale. Sabato 4 marzo sarà inaugurata la prima iniziativa ‘Festa delle donne del vino’, con brindisi diffusi per cantine, enoteche, ristoranti e musei gestiti da imprenditrici dell’associazione ‘Donne del vino’.

‘Donne del vino’, l’associazione in festa per la giornata della donna

Sono 600 associate accomunate dalla passione per il buon vino. Quest’anno le amanti di calici e fermentazioni, scelgono di lanciare una singolare iniziativa: la prima edizione della ‘Festa delle donne del vino’.

La kermesse enogastronomica, prevede oltre 70 eventi in 12 regioni italiane, dal Piemonte alla Sicilia. Saranno iniziative festose pensate per esaltare il lato femminile del vino italiano. A ribadirlo è  Donatella Cinelli Colombini, presidente dell’associazione.

Le promotrici di questa festa, anticiperanno il tradizionale 8 marzo, diffondendo l’importanza del gentil sesso in un settore, quello vinicolo, fino a poco tempo fa di appannagio esclusivamente maschile.

Le donne coinvolte in questo progetto esorteranno inoltre nelle varie iniziative, ad un consumo responsabile di vino ed alcol. Il tema nazionale di questo evento sarà racchiuso dal motto: “Donne vini e motori, una sfida ai luoghi comuni e a chi ancora crede che le donne siano poco adatte ad attività legate alla meccanica oppure al vino”.

Anche la Campania aderisce all’iniziativa con l’hashtag #bevibene. Partecipano le produttrici: Maria Coppola, Cantina dei Monaci; Anna Famiglietti, Cantine Famiglietti; Ferrara Lucia, Sclavia; Grazia Formisano, Donna Grazia Vini del Vesuvio; Patrizia Malanga; Le Vigne di Raito Organic Wine & Tour di Amalfi Coast; Loredana Matrone, Cerrellavini; Guida Gilda Martusciello, Salvatore Martusciello Wines; Daniela Mastroberardino, Terredora; Maria Palomba, Cantine Scala 1830; Milena Pepe, Tenuta Cavalier Pepe; Maria Patrizia Portolano, Azienda agricola Mario Portolano; Emanuela Russo, Cantine degli Astroni; Benigna Sorrentino, Sorrentino Vini; Lorenza Verrillo, Antica Masseria Venditti. Collaboreranno le ristoratrici: Gabriella Ciolfi, AlosclubRestaurant; Franca Di Mauro, Il Cellaio Di Don Gennaro; Lorella Di Porzio, ristorante Umberto; Michelina Fischetti, Oasis Sapori Antichi Vallesaccarda; Annalisa Fusco, Antica Osteria Frangiosa; Rosaria Galdiero, Veritas Restaurant; Maria Maddalena Giuliano, ristorante Gli scacchi; Gena Iodice, ristorante La Marchesella; Rosanna Marziale, Le Colonne Restaurant; Anna Sastri, La Casa di Ninetta.

Grandi numeri per un settore in cui in Italia le donne sono attive da 30 anni come produttrici e sommelier, lasciandoci conquistare primati sempre più di livello.

Contenuti precedenti

Musica, cibo e vino, gli ingredienti giusti al Carnevale di Perito

Prossimi contenuti

Raduno e sfilata con degustazioni al Carnevale di Pietrelcina

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.