Home » Recensioni » Ricetta Via col Vento, il dolce originale della pasticceria Colmayer

Ricetta Via col Vento, il dolce originale della pasticceria Colmayer

3
Condividi
Pinterest Google+

Ricetta Via col vento, come prepararli e dove provare la ricetta nata nel 1989

Sono soffici, leggeri e si lasciano mangiare tranquillamente sorseggiando un tè o un caffè. Per questa caratteristica, la pasticceria napoletana (da sempre dotata di fantasia), li ha chiamati Via col vento! La Ricette dei Via col vento ha origini abbastanza antiche: questa, infatti, è stata realizzata dalla pasticceria Colmayer nel 1989. Questi piccoli bignè sono stati ideati per soddisfare le esigenze dei più golosi ma vengono apprezzati anche dagli amanti della linea, trattandosi di dolci poco calorici.

Trattasi di morbide paste farcite con crema pasticciera o chantilly, pistacchio, nocciola o cioccolato bianco, da mangiare anche senza farcitura.

Questi dolcetti si sciolgono in bocca e uno tira l’altro, al punto di essere diventati protagonisti delle domeniche partenopee.

Ricetta via col vento

Scopriamo insieme la ricetta via col vento per prepararli anche comodamente da casa e in pochi minuti

Per preparare la vostra ricetta via col vento dovrete munirvi, innanzi tutto, dei seguenti ingredienti:

  • 150 g di farina
  • 250 ml di acqua
  • 100 g di burro
  • Un pizzico di sale
  • 3 uova
  • Granella di zucchero
  • Zucchero a velo ( a discrezione)

Per preparare la ricetta Via col vento mettete a riscaldare un pentolino a fuoco medio con acqua, zucchero, burro ed un pizzico di sale.

Appena il burro si sarà sciolto, aggiungete la farina e amalgamate energicamente. Fate cuocere la farina fino a che non ottenete una pasta che si staccherà dai bordi.

Fate cuocere ancora per un minuto e quando il composto è ancora caldo, aggiungete le uova una alla volta, mescolando delicatamente e facendolo assorbire per bene prima di aggiungerne un altro uovo.

Adesso la pasta bignè è pronta. Inseritela nella sacca da pasticciere con la bocca a forma di stella e formate i Via col vento disponendoli su una teglia rivestita da carta da forno, distanziandoli e cospargendoli di granella di zucchero.

Una volta terminato, infornate i Vostri via col vento a 170° per 15 minuti o poco più.
Non appena i Via col vento si saranno dorati potrete interrompere la cottura ma fate attenzione a non sfornarli ancora altrimenti perdono il loro gonfiore, perciò spegnete il forno e lasciateli raffreddare dall’interno.

Dopo qualche minuto sfornateli e cospargeteli di zucchero a velo a vostro piacimento.

Se volete anche glassarli con cioccolata potete scegliere creme di nocciola o di cioccolata bianca già fatte oppure creare un composto di cioccolato facendo sciogliere 100 gr di cioccolato fondente e 30 gr di burro in un pentolino, per poi immergervi i Via col Vento una volta cotti.

La ricette via col vento è terminata ma se avete voglia di provare quelli originali non vi resta che raggiungere la pasticceria Colmayer

Dove raggiungere la pasticceria Colmayer?

I migliori Via col vento, nati più di 20 anni fa e poi copiati un po’ in tutta Napoli, si possono assaggiare presso la pasticceria Colmayer, attiva in Via Pietro Giannone, 14/16/17 ed angolo S.Attanasio, 19 .

E’ qui che è nato il dolcetto “tira baci” con marchio unico e registrato da 25 anni. Il tarallino di pasta soffice coperta di zucchero a velo, è una vera esplosione di sapori.

Dal 1989 ad oggi, la pasticceria Colmayer, nata nel quartiere napoletano di San Lorenzo, continua a sfornare prodotti di gusto, naturalmente semplici e genuini, in grado di fare la differenza sulla tavola dei napoletani e non solo.

Pagina Fan Facebook Pasticceria Colmayer

Sito Pasticceria clicca qui

Contenuti precedenti

La Befana, le origini, tradizioni e carbone

Prossimi contenuti

A Ravello debutta la fiera del cioccolato: “Ravello Chocolate Festival”

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.