Home » Pariammo » Alla Solfatara di Pozzuoli escursioni con cucina geotermica

Alla Solfatara di Pozzuoli escursioni con cucina geotermica

4
Condividi
Pinterest Google+

Nella Solfatara di Pozzuoli una visita guidata al cratere illuminato.

Ami le escursioni e la buona cucina? Sabato 11 marzo nella Solfatara di Pozzuoli, alle 20:30, è stata organizzata una visita guidata al cratere illuminato nel cuore dei Campi Flegrei.

Sarà un’occasione anche per assaggiare la cucina geotermica, in cui sarà mostrata un’antica tecnica di cottura, cucinando filetti di nasello nel vapore a 160 gradi, preparati in diverse specialità.

Filetti di nasello con olive, pomodorini e capperi, filetti di nasello con patate e olive nere, filetti di nasello all’arancia e filetti di nasello con crosta di pistacchi. Il tutto sarà accompagnato da buon vino bianco, come la Falanghina dei Campi Flegrei.

Appuntamento dunque a sabato sera dalle 20:30, per trascorrere due ore in una magica atmosfera che solo la Solfatara sa regalare, vivendo un’esperienza rara e imperdibile con la cucina geotermica.

Maggiori Informazioni sulla cucina geotermica:

E’ obbligatorio prenotarsi i posti contattando al seguente recapito telefonico: 0815262341 o tramite mail all’indirizzo: geotermica@solfatara.it. Si possono comprare i biglietti online cliccando il sito web della Solfatara di Pozzuoli (accettabili solo carte di credito o Paypal). I biglietti per la visita guidata sono a prezzi standard: 15€ per gli adulti e 10€ per bambini dai 5 ai 12 anni, mentre entrano gratis quelli fino a 5 anni.

Come Arrivare:

  • Raggiungere l’A56 (Tangenziale di Napoli) e uscire a Fuorigrotta. Prendere via Terracina, via Provinciale S.Gennaro e via S.Gennaro Agnano, fino alla destinazione di Pozzuoli in direzione della Solfatara.
  • Raggiungere l’A56 (Tangenziale di Napoli) e uscire a Pozzuoli – Via Campana. Prendere via Alfonso Artiaco, Corso Nicola Terracciano e via Solfatara, in direzione della Solfatara.
Contenuti precedenti

I friarielli soffritti in olio. Un classico della cucina napoletana

Prossimi contenuti

Il maestro pizzaiolo Maurizio Ferrillo presenta il suo nuovo progetto. Leggi di cosa si tratta

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.