Home » 'E Ricette » Crocchette di baccalà. La ricetta ideale per il cenone di Natale

Crocchette di baccalà. La ricetta ideale per il cenone di Natale

0
Condividi
Pinterest Google+

Le crocchette di baccalà, l’idea originale per il cenone di Natale

Le crocchette di baccalà sono ideali come antipasto ma possono essere anche un secondo sfizioso o essere servite come finger food durante le feste a buffet e pensando al Natale. Possono essere inserite nel menù tradizionale a base di baccalà o essere una alternativa per far mangiare il pesce anche ai bambini.

INGREDIENTI:

° 300 g BACCALA’ dissalato
° 300 g PATATE
° 1 CUCCHIAIO di PARMIGIANO
° 1 UOVO
° ½ SPICCHIO D’AGLIO(facoltativo)
° PREZZEMOLO TRITATO

PER IMPANARE:

° 1 UOVO
° 1 CUCCHIAIO di LATTE
° SALE e PEPE

° FARINA q.b.
° OLIO di SEMI per friggere

PROCEDIMENTO:

Mettere il baccalà a bagno per tre giorni cambiando spesso l’acqua per eliminare l’eccesso di sale, oppure comprarlo già dissalato in pescheria.

crocchette di baccalà

Pelare le patate e tagliarle a spicchi, sciacquare bene il baccalà, tagliare in due pezzi, mettere tutto in una pentola coprire con acqua fredda e far cuocere per 15-20 minuti, non aggiungere sale, una volta cotto mettere a scolare in un colapasta.

Passare le patate ancora calde allo schiacciapatate, togliere la pelle e le lische al baccalà e spezzettare grossolanamente, mettere tutto in una terrina, aggiungere l’uovo, il parmigiano, il prezzemolo e l’aglio tritato finemente, (se occorre aggiustare di sale).

crocchette di baccalà

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, se l’impasto risulta un pò troppo morbido aggiungere un  cucchiaio di pangrattato, formare le crocchette e passarle prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e poi nel pane grattugiato, ripetere i passaggi dell’impanatura due volte per ottenere una bella crosticina croccante.

Friggere le crocchette di baccalà in abbondante olio caldo fino a farle dorare uniformemente,mettere ad asciugare su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso e servire caldissime.

Se sei alla ricerca di altre ricette di Teresa clicca qui

Contenuti precedenti

Pasticelle cilentane. La ricetta dei golosi

Prossimi contenuti

Risotto con vongole e funghi porcini. La ricetta

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *