Home » Siente a me » Notizie di cronaca » Sistemi di cottura, AMC Italia cerca 440 collaboratori in Campania.

Sistemi di cottura, AMC Italia cerca 440 collaboratori in Campania.

0
Condividi
Pinterest Google+

AMC Italia, azienda leader dei sistemi di cottura, parte di un gruppo internazionale, cerca per il 2017 oltre 1.500 nuovi collaboratori. Più di 440 collaboratori in Campania.

Le persone selezionate, dopo un periodo di formazione, diventeranno incaricate alla vendita dei prodotti tramite dimostrazioni nelle case.

Una strada che tutti possono intraprendere, spiega il direttore generale di AMC Italia Joerg Samulowitz che dichiara: «È un percorso che non fa distinzioni di età o di esperienze pregresse. In questo lavoro possono trovare soddisfazioni sia giovani al primo impiego, sia persone più adulte, che abbiano o meno esperienza nella vendita: il mestiere, infatti, si impara grazie ai nostri corsi di formazione completamente gratuiti e all’aggiornamento professionale continuo, gestito dai nostri uffici in tutta Italia e da coach professionisti».

La carriera apre l’opportunità al nuovo inserito di intraprendere un percorso strutturato che lo può portare da semplice consulente a diventare responsabile vendite di zona.

Inoltre, c’è spazio per chi desidera aggiungere un’entrata al proprio reddito, come per chi punta ad una carriera professionale con guadagni più alti: “Abbiamo tanti esempi di giovani –spiega il direttore generale– che nel giro di breve tempo hanno messo da parte abbastanza per cominciare una vita indipendente“. La ricerca è estesa a tutto il territorio nazionale, dove Amc opera da oltre 40 anni con una forza vendita che oggi conta più di 1.600 agenti.

L’AZIENDA

L’ assortimento targato AMC include articoli pensati espressamente per la cottura dei cibi e il contesto della cucina: al design fine e solido di tali prodotti si affianca un pensiero aziendale volto alla valorizzazione delle vostre abitudini culinarie e dunque della vostra salute.

Cucinare con i sistemi AMC costituisce un vantaggio anche in termini di ecosostenibilità: le sue piattaforme per la cottura vantano infatti un limitato consumo energetico che, abbinato all’ecocompatibilità dei materiali, rappresentano in un investimento sotto ogni sfumatura.

 

Contenuti precedenti

La bevanda che ti mette buonumore. Ecco come farla

Prossimi contenuti

Torta glassata al lime e panna acida

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.