Home » Pariammo » Eventi » “Aperiworld”, una grande serata: in via Aniello Falcone sbarca il sole greco

“Aperiworld”, una grande serata: in via Aniello Falcone sbarca il sole greco

0
Condividi
Pinterest Google+

Un filo che unisce culture diverse, mondi lontani, persone. Questo è il viaggio, questo è il cibo e questo vuole essere Aperiworld, il format con sede all’Horizon, in via Aniello Falcone nato da un’idea di Augusto Penna, ideatore e organizzatore di format di successo (suo il party evento WOO! ), oggi arrivato alla sesta edizione.

Copiato in tutt’Italia, e non solo, Aperiworld  si propone di unire la magia del viaggio e il fascino di sapori esotici, lasciando che il Vomero diventi luogo e simbolo dell’accoglienza e della multietnicità che Napoli è. “Quando sei anni fa mi proposero di ideare qualcosa che potesse diventare un appuntamento fisso per Napoli, come primo passo andai a visitare il posto – racconta Augusto Penna -, e quando vidi le navi passare nello specchio di mare che si può ammirare dal muretto di via Aniello Falcone capii che volevo raccontare il mondo attraverso il cibo”.

La poesia del viaggiare è al centro di questo format, insieme alla voglia di far sognare un po’: “Mi piace pensare che sorseggiando un buon drink e mangiando la nostra Mussaka, martedì prossimo le persone possano sentirsi a Mykonos”.

Dopo il grand opening di martedì 9 maggio dedicato alla Spagna e ai suoi sapori, l’appuntamento è martedì 16 con la cucina greca, con la golosissima Mussaka, il tradizionale pasticcio di melanzane amatissimo a tutte le latitudini, e con il Souvlaki, lo spiedino di carne e verdure simbolo delle cene estive sulle spiagge delle isole greche. La proposta gastronomica di Aperiworld è a tutti gli effetti quelli di una cena curata nei minimi dettagli, in cui nulla è lasciato a caso e la banalità è bandita. A concludere il menu ricco, preparato come sempre dalle mani sapienti dello chef Raffaele Anastasio, il Kremidatiganites, polpette greche, Spanakapita, Yemista e per concludere l’immancabile e amatissima Insalata Greca.

A dare un tocco in più alla serata la colonna sonora del dj partenopeo Enzo Cipolletta; “la musica non è legata al tema della serata – spiega  Penna – ma è stata pensata come un viaggio nel viaggio. Rappresenta Napoli”.

Dopo la Grecia saranno protagoniste dell’evento la cucina made in UK e i sapori del Marocco, per un giro intorno al mondo che si concluderà solo il primo martedì di ottobre.

Contenuti precedenti

Riapre Tender a Napoli: il japanase restaurant

Prossimi contenuti

Wine&Thecity arriva a Chiaia, jam session, vino e cuochi in boutique

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.