Home»Bevimmo»4 grandi vini per 4 grandi pizze da Daniele Gourmet

4 grandi vini per 4 grandi pizze da Daniele Gourmet

0
Condividi
Pinterest Google+

Oggi il termine gourmet è abusato, è vero. Ma l’ho scelto nel suo significato più diretto, perchè dopo aver fatto un mio lungo percorso sulle farine – oggi ne utilizzo esclusivamente di tipo 2 – e poi sugli impasti e lievitazioni, ho chiuso il cerchio mettendomi alla ricerca del meglio anche per il topping. Dunque prodotti quanto più locali e salutari possibili, nel pieno rispetto delle stagioni e del territorio. Questo per me può racchiudersi nel concetto di pizza gourmet, intesa come pizza da buongustaio”.

Ci tiene a spiegare il perchè di una scelta Giuseppe Maglione, pizzaiolo di talento e patron delle pizzerie Daniele, che dal 2016 ha cominciato a lavorare sul concept “gourmet”.

Una parola che condensi dunque la ricerca della qualità che si spinge su tutto, a costo di abbandonare i canoni a cui tiene la pizzeria napoletana classica ed in base ai quali è cresciuto.

Ma non è mia intenzione porre l’accento sulle differenze e sugli stili, ognuno fa la pizza come vuole, la cosa più importante e più entusiasmante di questo momento storico è che tutta la pizza sta crescendo in qualità”, conclude Maglione.

E in nome di questo pallino fisso che è la qualità, il pizza-chef napoletano propone una nuova iniziativa nel suo locale di Eboli, in collaborazione con l’Associazione Master Wine ed il blogzine Rosmarinonews.it, in programma per giovedì 23 marzo, alle ore 20.

“4×4” è una moltiplicazione di gusto che si concretizzerà in un percorso degustativo imperdibile. Fritto d’autore con uno spumante irpino – che sta collezionando sempre più consensi – firmato da Le Otto Terre, e poi tre pizze da degustazione che permetteranno agli ospiti di fare un viaggio che parte nelle vigne centenarie della Costa d’Amalfi con i vini di Raffaele Tagliafierro, per proseguire tra gli Alburni con i vini biologici e senza solfiti di Tenute del Fasanella e chiudersi nuovamente nell’areale del Greco di Tufo in Irpinia con Le Ormere.

Perchè per quanto possa sembrare scontato, spesso dimentichiamo che c’è un vino per ogni pietanza e che il vino è un perfetto co-protagonista per le pizze d’autore. Basta comprendere il meccanismo degli abbinamenti, che si basa su poche e semplici regole”. Così spiega il fil rouge della serata il sommelier Andrea Moscariello.

Il menù, invece, spazierà tra i cavalli di battaglia del pizza chef napoletano. Si partirà con i fritti della tradizione partenopea per poi proseguire con la degustazione della Cilentana che accoglie tonno ed alici artigianali firmati da Luca Cella di Aura Cilento, di una focaccia che unirà idealmente Puglia, Sicilia e Campania grazie alla presenza della burrata, dei gamberi di Mazara del Vallo e del tartufo nero irpino.

A chiudere il “viaggio” una pizza di gran carattere con impasto alle noci che sarà guarnita con uno dei migliori formaggi irpini: il Carmasciano, accompagnato dalla dolcezza dei datteri, dalla pancetta affumicata e da un poco di rucola.

La cena degustazione sarà condotta dalla giornalista enogastronomica Antonella Petitti e dal sommelier Andrea Moscariello, e vedrà protagonista anche Giuseppe Maglione nel racconto parallelo della creazione delle pietanze.

Il costo è di 20,00 euro vini inclusi, obbligatoria la prenotazione.

Daniele gourmet – Pizza e Fritti

Via Ceffato 27 EBOLI (AV)

tel. 0828.363364

Contenuti precedenti

Festa di San Giuseppe con falò, balli e zeppole ad Ariano Irpino

Prossimi contenuti

Le meraviglie del palato in degustazione da Tirabusciò a Pomigliano d'Arco

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *